Ho visitato il campo di battaglia di Waterloo varie volte, anche solo per passeggiarvi. Ma l’ultima volta ho avuto la fortuna di incontrare proprio Napoleone col suo cavallo bianco, circondato dai suoi fidi comandanti e soldati. 

campo di battaglia di waterloo

I soldati avevano allestito anche degli accampamenti con le tende, in cui sembrerebbe ci avessero passato davvero la notte.

campo di battaglia di waterloo
Interessanti le ricostruzioni della zona cucina, con utensili uguali a quelli dell’epoca. I personaggi sembravano reali e venuti dal passato, ed è stato davvero divertente e scattar loro le foto.

campo di battaglia di waterloo
Specialmente ad alcuni di loro che indossavano occhiali da sole, orologi, e consultavano cellulari.

campo di battaglia di waterloo

In questo vasto campo di battaglia di Waterloo si può ammirare il Buttle du Lion, un monte artificiale a forma di cono di 169 mt, dove s’innalza maestosa la statua di un leone.

campo di battaglia di waterloo
campo di battaglia di waterloo

Una lunga salita di 226 scalini, vi porta alla sommità da cui poter ammirare la vastità della campagna della Wallonia che si perde a vista d’occhio da Braine-l’Alleud a Genappe, e da Plancenoit a Mont-Saint-Jean.

campo di battaglia di waterloo

A giugno 2015, per i 200º anniversario, è stata organizzata una grandiosa ricostruzione della battaglia, con centinaia di attori in divisa, donne in costume dell’epoca, e cavalli. L’evento, a cui hanno assistito centinaia di spettatori sulle tribune allestite sul campo di battaglia di Waterloo, e trasmesso anche a pagamento in streaming, è stato un evento molto seguito. Si sono simulate battaglie in piu giorni, in cui esplodevano fucili, artiglieria, e cannoni. Si rappresentavano assalti agli edifici disseminati nel campo di battaglia, con gli schieramenti delle diverse armate. Una vivace banda composta da soldati e personaggi in costume, sfilava suonando la marcia.

campo di battaglia di waterloo
Consiglio questa escursione fuori Bruxelles sia per la testimonianza storica di una delle più importanti battaglie entrate nella storia, sia per apprezzare la tranquilla e vasta campagna della Wallonia in Belgio.

campo di battaglia di waterloo

Consigli per la visita a Waterloo

La visita a Waterloo è resa interessante anche da un museo annesso con la ricostruzione della battaglia, e film. Dal 2015 c’è stata l’apertura della nuova zona di ricezione turistica, che ospita una sala proiezioni e una vasta area per la vendita di souvenir.

campo di battaglia di waterloo
campo di battaglia di waterloo
È disponibile un Pass per la visita al Buttle du Lion, il Quartier Generale di Napoleone di Hougoumont, e il Quartier Generale del Duca di Wellington, nel centro della cittadina di Waterloo. Oppure è possibile acquistare singolarmente il biglietto per il solo sito che si vuole visitare. Consultate il sito ufficiale per le informazioni sui biglietti, e il dépliant per le indicazioni stradali da Bruxelles, che dista circa 30 Km. È disponibile un ampio parcheggio gratuito.

campo di battaglia di waterloo

 

Se il mio racconto di viaggio ti è piaciuto e hai trovato i miei consigli di utili, aiutatami a far crescere il Blog della Valigia in Tasca seguendomi su Facebook e Twitter.
Farò del mio meglio per scrivere articoli sempre interessanti, con foto e video, che potranno divertirti e fornirti informazioni utili per i tuoi prossimi viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *