Nella ricerca di luoghi molto particolari e non turistici, mi sono imbattuta in Doel la città fantasma, in Belgio. Non mi riferisco alla possibilità che sia infestata da fantasmi anche se, visto il posto, non lo escluderei… In fatti Doel è stata abbandonata dai suoi abitanti nel 1999. Circa 1.000 abitanti sono stati invitati a lasciare il paese e le loro abitazioni, per lasciare spazio alla crescita del porto di Anversa, con loro grande malcontento. Ecco vicino Doel il grande canale che collega Anversa al mare. Si vedono le imponenti ciminiere di due centrali nucleari attive, che alimentano ancora di più la mia inquietudine.

Doel la città fantasma

Tutto appare come se ci fosse stata una grande fuga di massa e l’aspetto odierno del paese è decisamente sinistro e surreale

Doel la città fantasma

Complice una bella giornata, passeggiare per lestrade deserte di Doel la città fantasma è stato misterioso ed affascinante. 

Doel la città fantasma
Doel la città fantasma

Qualche casa aveva la porta aperta, ed è stato naturale dare una sbirciatina.

Doel la città fantasma

Sulle mura delle case si trovano dei bizzarri graffiti. Anche dentro le case.

Doel la città fantasma
Doel la città fantasma

Si incontrano altri turisti curiosi, attratti come noi dagli insoliti luoghi non turistici. Anche un piccolo raduno di motociclisti di Harley.

Doel la città fantasma

Chiedersi cosa sia successo agli abitanti di questo paesino è normale. Ma la spiegazione troppo normale, frena quella fervida immaginazione che mi viene naturale in queste ambientazioni. 

Doel la città fantasma

Doel la città fantasma

Pur conoscendo la vera causa per cui gli abitanti sono dovuti partire’, mi piace continuare a pensare che sia stato lo scenario di qualche inquietante vicenda alla X-Files a fare di Doel una città fantasma. E per rimanere in un’atmosfera inquietante e misteriosa, non potevo non postare questa foto sinistra.

Doel la città fantasma

Come si arriva a Doel la città fantasma

La città fantasma di Doel dista dalla città di Anversa (Antwerp) circa 30 Km, e si raggiunge in auto in mezzora. Il tragitto tragitto è un po’ insolito dato che si attraversano campi e zone industriali.

Se il mio racconto di viaggio ti è piaciuto e hai trovato i miei consigli di utili, aiutatami a far crescere il Blog della Valigia in Tasca seguendomi su Facebook e Twitter.
Farò del mio meglio per scrivere articoli sempre interessanti, con foto e video, che potranno divertirti e fornirti informazioni utili per i tuoi prossimi viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.