Crociera: Royal Caribbean
Nave: Navigator of the Seas (stazza 138.000 t., lungh. 311 m., largh: 48 m., anno costr. 2002 – rimodern. 2009, passeggeri 3.138, cabine 1.557)
Durata: 7 notti
Porto imbarco/sbarco: Civitavecchia (Italia)
Itinerario: Messina (Italia), Atene (Grecia), Chania (Creta), Kusadasi (Turchia).

La nave

Una crociera Royal all’insegna della cultura e relax nel meraviglioso Mediterraneo Orientale a bordo della grandiosa nave Navigator of the Seas. E pensare che questa non risulta tra le più grandi della Royal Caribbean.

Crociera Royal
Crociera Royal

Appena imbarcati, si rimane affascinati da questa insolita nave che si caratterizza per la presenza di un enorme spazio centrale, detto Promenade, lungo quasi tutta la lunghezza della nave, largo come una stradina pedonale ed alto vari ponti. Infatti, sulle navi da crociera della Royal Caribeean, si vuole dare la sensazione di non trovarsi all’interno di una nave, bensì in una piccola cittadina in cui è presente una via pedonale con negozi e bar ai lati in cui passeggiare su cui, dai ponti in alto, si affacciano anche le finestre delle cabine. Ho apprezzato particolarmente questa idea. Le navi più grandi della Royal addirittura ospitano, lungo questa passeggiata, anche dei piccoli giardini con piante.

Crociera Royal

Per l’intrattenimento a bordo, è presente anche una vera pista da pattinaggio sul ghiaccio, su cui sono offerti spettacoli di ottimo livello, e su cui si può pattinare liberamente quando non è utilizzato dallo staff di pattinaggio.

Crociera Royal

Se questo non bastasse, potrete divertirvi al minigolf all’aperto situato sulla poppa della nave, da cui godere un meraviglioso panorama sul mare mentre si gioca, una parete per arrampicata e un campetto per calcetto. Insomma, le idee per passare il tempo non mancano e, su una nave del genere durante la navigazione, non c’è rischio di annoiarsi.

Crociera Royal

Il livello dei piatti offerti a bordo è stato buono, orientato ai gusti italiani e, anche se la nave è di una Compagnia americana, l’intrattenimento, l’assistenza e i dépliant forniti, sono in italiano.

Crociera Royal

Una cosa che ho apprezzato particolarmente in questa crociera Royal, assente invece nelle mia esperienze sulle crociere delle Compagnie Carnival ed MSC, è stata la presenza del Comandante e degli Ufficiali. Simpatici e disponibili, s’incontravano spesso nei luoghi comuni e negli spettacoli, tanto da insospettire spiritosamente gli ospiti su chi fosse alla guida della nave mentre il comandante era con noi. Per rispondere a questo dubbio, durante uno spettacolo ci hanno mostrato la foto di una divertente scimmia al timone.

Crociera Royal

Messina (Italia)

Il primo sbarco è stato a Messina. Abbiamo acquistato l’escursione per visitare il graziosissimo paese Taormina. Lungo la sua via pedonale principale, non ho potuto resistere alla degustazione dei loro caratteristici e squisiti dolci di mandorla.
Taormina

Con una tranquilla passeggiata a piedi in salita, si arriva al Teatro Greco da cui si ammira un panorama di un’incomparabile bellezza sull’azzurro mare. Sebbene la stupenda giornata, purtroppo l’Etna non era visibile in quanto coperto da foschia.

Taormina
Taormina

Atene (Grecia)

Anche per questa tappa abbiamo acquistato l’escursione che ci ha portato a visitare il centro di Atene, per una passeggiata tra le vie pedonali colme di negozi di souvenir e lo Stadio Panathinaiko, costruito in marmo proveniente dal monte Pentelico, e che ha ospitato i Giochi della I Olimpiade.
Atene
Atene
Stadio Pentelico

Il Partenone in ristrutturazione, non lo abbiamo visitato, ma ci siamo limitati ad ammirarlo da sotto.

Partenone

Per chi non volesse acquistare l’escursione offerta dalla nave, fuori il porto di Atene ho notato che sono presenti molti taxi che vi potrebbero condurre nei luoghi da visitare. Un’altra alternativa sarebbe farvi accompagnare dal taxi ad una delle fermate dei Bus Turistici di Atene, con cui potrete visitare la città.

 

Chania – isola di Creta (Grecia)

Questa è stata una tappa all’insegna del relax. La nave sbarca in un piccolo porto dove sono disponibili dei taxi.

Chania

Ho cercato una spiaggia che non fosse distante dal porto, raggiungibile col taxi, in cui passare la giornata. La scelta è caduta sulla spiaggia di Stavros, dove nel 1965 è stata girata la famosa scena del ballo del film Zorba il Greco. La piaggia, fornita di lettini e ombrelloni, era tranquilla e con poche persone in cui ci siamo rilassati per tutto il giorno. Il caldo e calmo mare, chiuso in un’ampia insenatura, era frequentato da piccoli pesci pulitori dei piedi, intenti a fare quelle famose pedicure tanto in voga ora nelle SPA, che non ho trovato però particolarmente divertente.

Spiaggia di Stavros
Spiaggia di Stavros

Kusadasi (Turchia)

Uno dei mari più blu! Sarà stato il tempo, il sole… il mare era di una tonalità di blu meravigliosa.
Kusadasi

La nave attracca in un piccolo porto ben curato e turistico. Le piccole vie pedonali sono colme di negozi, in cui i commercianti insistenti cercano di farvi entrare per farvi acquistare i loro articoli. Si vendono di tutto, suvenir di artigianato locale, abbigliamento e borse griffate a prezzi bassissimi che, per mia personale osservazione, non mi sembravano originali.

Kusadasi
Kusadasi

Con una piccola passeggiata a piedi siamo arrivati a visitare la piccola penisola di Güvercinada. In questa penisola, che assomiglia più a un’isola perché collegata alla terraferma da una strada, sorge un castello, le sue mura circostanti e il giardino, fatti costruire dall’ammiraglio ottomano Ariadeno Barbarossa a protezione della città.

Kusadasi

 

Le crociere sono la mia passione. Se è anche la tua, leggi anche i miei racconti di viaggio per le crociere nel Mediterraneo Occidentale con la MSC e ai Caraibi Orientali con la Carnival.

 

Se il mio racconto di viaggio ti è piaciuto e hai trovato i miei consigli di utili, aiutatami a far crescere il mio Blog della Valigia in Tasca seguendomi su Facebook e Twitter.
Farò del mio meglio per scrivere articoli sempre interessanti, con foto e video, che potranno divertirti e fornirti informazioni utili per i tuoi prossimi viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *