Mi sono recata nella magnifica città di Budapest per ammirarla in veste natalizia col suo mercatino di Natale che ha luogo nella piazza principale, Piazza Vörösmarty.

budapest-natale

Un grande albero di Natale illuminato sorge sulla piazza circondato da circa cento chalet in legno.

budapest-natale

budapest-natale

Il freddo è pungente, ma le canzoni, i canti di Natale di sottofondo, e le luci delle feste riscaldano l’animo. Un sapore fruttato e di cannella mi avvolge. Il vin brûlé speziato si rende necessario per il freddo e fa da contorno all’atmosfera di Natale. Servito in boccali di coccio bollenti, già con qualche sorso, mi scalda anche le mani.

budapest-natale
Vi sono così tante offerte culinarie ungheresi, che non so da dove cominciare per assaggiarle.

budapest-natale
budapest-natale
Graziose composizioni di mandarini essiccati profumatissimi con cilindri di corteccia essiccati di cannella attirano il mio interesse e il mio olfatto.

budapest-natale
La grande varietà di oggetti d’artigianato ungherese mi incuriosisce. 

budapest-natale

Giocattoli colorati in legno e animali in paglia.

budapest-natale
budapest-natale
budapest-natale
Un grande assortimento di utensili e curate ceste in vimini sono venduti a buon prezzo.

budapest-natale
La grande piazza è dominata dal grande ed antico edificio in cui sorge Gerbeaud, una delle pasticcerie-caffetterie più rinomate ed eleganti di Budapest, risalente al 1870. Una buona cioccolata calda ci vuole, accompagnata da una delle loro gustose torte, tra cui la Torta Dobos e la Torta Eszterhazy, anche se i prezzi sono alquanto altini.

budapest-natale
Entrando da Gerbeaud, sembra tornare indietro nel tempo, ammirando lo stile Belle Époque che caratterizza il mobilio e tutto l’interno.

budapest-natale
Dalla piazza Vörösmarty, si dirama la via pedonale Váci Utca, addobbata a festa, lungo la quale sorgono, nella prima parte, i negozi delle note marche. La seconda parte della via si caratterizza invece per negozi che vendono articoli più caratteristici e tanti ristorantini (turistici). Non scordatevi di fermarvi da Molnár per degustare il Kürtőskalács, o Torta Camino, il famoso dolce ungherese che si presenta come un rotolo di pasta caldo alla cannella, o zucchero, o cacao, o mandorle.
Il mercatino di Natale di Budapest certamente grazioso ed emozionante, e ciò che lo ha reso particolare, sono state le ghiotte specialità culinarie ungheresi e l’artigianato semplice e di buon gusto.
Il grande freddo si è fatto sentire, quindi dopo un paio di anni ho deciso di tornare in questa stupenda città per poterla visitare di nuovo ed ammirarla sotto il sole primaverile. Presto vi racconterò questa mia visita.

Consigli per la visita al mercatino di Natale di Budapest

Il mercatino di Natale di Budapest inizia a metà Novembre fino alla fine dell’anno. Per immergersi nell’atmosfera natalizia e avere le attrazioni a portata di… piede, consiglio di pernottare in uno degli alberghi attorno alla Piazza Vörösmarty, (dove è presente l’ingresso della metro). Oppure lungo la via pedonale Váci Utca.
A soli 600 mt dalla piazza Vörösmarty, costeggiando il Danubio, in meno di 10 minuti arriverete al meraviglioso Ponte delle Catene, Széchenyi Lánchíd, che di sera è ancora più suggestivo.
Lungo il percorso incontrerete la piccola statua della Piccola Principessa Kiskirálylány, molto fotografata dai turisti.

budapest-natale
budapest-natale

 

Se il mio racconto di viaggio ti è piaciuto e hai trovato i miei consigli di utili, aiutatami a far crescere il Blog della Valigia in Tasca seguendomi su Facebook e Twitter.
Farò del mio meglio per scrivere articoli sempre interessanti, con foto e video, che potranno divertirti e fornirti informazioni utili per i tuoi prossimi viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.