Appassionata di birra, e vivendo per qualche anno in Belgio, non potevo mancare la visita al birrificio della Leffe, o Maison Leffe.
In realtà il birrificio della Leffe è allestito nell’antico convento di Bethléem, che oggi è diventato l’Hotel La Merveilleuse, in classico stile della Regione della Vallonia, di mattoncini rossi.

Visita al birrificio della Leffe, o Maison Leffe

Accedo al grazioso edificio tramite l’ingresso principale attraversando un piccolo cortile fiorito. Subito acquisto il biglietto e mi incammino in un lungo e caratteristico corridoio.

Una semplice porta mi separa da quella che una volta era la cappella del convento. Nell’anticamera guardo i brevi filmati che spiegano la storia del convento.

La cappella non è grandissima, ma graziosa e ben conservata.

Sono esposte tutte le bottiglie e i boccali della Leffe che nel tempo sono stati rinnovati.


Il percorso è libero e puoi ascoltare e vedere la spiegazione sugli schermi collocati ad ogni stand premendo un pulsante. Gli utensili esposti erano utilizzati per fabbricare la birra e sono ben conservati.


Ma ciò che mi ha affascinato di più è stato apprendere gli “ingredienti” impiegati per le varie birre Leffe. Infatti potevi anche odorare gli aromi utilizzati attraverso piccole fessure per breve tempo, attivabili con un pulsante.

Non avrei mai immaginato che dietro una birra ci fossero così tanti aromi che, combinanti tra loro, danno vita alle varie tipologie di birre. Infatti la birra della Leffe ne conta ben 9 tipi, che non si differenziano solo per la percentuale di Alcool ma anche per alcuni aromi impiegati nella realizzazione.
Un’armonia di sapori e carattere che fanno della Leffe una grande birra conosciuta ed esportata in tutto il mondo.

Degustazione della birra Leffe

Il biglietto comprende anche la degustazione della birra Leffe. Potevo scegliere il boccale grande di un solo tipo, oppure tre piccoli a mia scelta. Ovviamente ho scelto la degustazione dei tre piccoli, scegliendo la Rituel , la Tripel e la Brown.

In effetti, dopo aver appreso i vari ingredienti utilizzati per le differenti birre, sono riuscita a sentirli in tutto il loro aroma e a distinguerli nelle tre birre.
Direi che non c’è la mia preferita, anche se amo i gusti forti e particolari.

Come arrivare al birrificio della Leffe

Il birrificio della Leffe si trova a poca distanza dalla cittadina di Dinant, che sorge in Vallonia.

Paese natale di Adolphe Sax, inventore del sassofono, merita sicuramente una visita. Leggi anche il mio racconto su Dinant.


Dal ponte famoso di Dinant, è facile raggiungerla anche a piedi, anche se il percorso è un po’ in salita. Se arrivi in auto, è disponibile anche un piccolo parcheggio gratuito lungo la strada di fronte l’ingresso.

Per informazioni su orari e giorni in cui il birrificio è aperto, consulta il sito ufficiale della Maison Leffe.

Se ami la birra come me, leggi anche il mio racconto sulla degustazione della birra Chimay presso l’Espace Chimay, sempre in Vallonia.

 

Se il mio racconto di viaggio ti è piaciuto e hai trovato i miei consigli di utili, SEGUIMI su Facebook e Twitter ed Instagram.
Farò del mio meglio per scrivere articoli sempre interessanti, con foto e video, che potranno divertirti e fornirti informazioni utili per i tuoi prossimi viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *